ERASMUS +

 

Erasmus è il nuovo programma di mobilità dell'Unione Europea per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport per il periodo 2014-2020, che ha sostituito, raggruppandoli sotto un unico nome, tutti i programmi di mobilità dell'UE.

Il progetto Erasmus Plus è incentrato su tre attività chiave, trasversali ai diversi settori:

  • Key Action 1: Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento;
  • Key Action 2: Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone prassi;
  • Key Action 3: Sostegno alle riforme delle politiche.

PROGETTI IN CUI LA SCUOLA E' COINVOLTA
 

Progetto Erasmus Plus 2018-1-TR01-KA229-059913 "MODERN APPROACHES OF TEACHING ENGLISH"

A questo progetto partecipano cinque scuole di:
Turchia (coordinatrice)
Polonia
Olanda
Slovacchia
Spagna
Italia
Con questo progetto vorremmo motivare gli insegnanti ad essere innovativi e lasciare che i loro studenti siano creativi e attivamente coinvolti nel processo di insegnamento e apprendimento. Motivando gli insegnanti, i loro studenti saranno più motivati ​​a seguire le lezioni scolastiche e completare gli studi, per acquisire le competenze necessarie richieste sul mercato del lavoro.
In questo modo noi potremmo aiutare non solo a ridurre il tasso di abbandono e a contribuire in tal modo al raggiungimento degli obiettivi della strategia “Europa 2020”, ma anche agli obiettivi del quadro strategico per la cooperazione europea in istruzione e formazione, migliorando la qualità e l'efficienza dell'istruzione e della formazione, accrescere la creatività e l'innovazione.
In questo contesto, gli insegnanti coinvolti nel progetto miglioreranno e aggiornaranno i metodi e gli approcci utilizzati nell'insegnamento e nella. Abbiamo in programma di condividere i risultati del progetto attraverso la pubblicazione dei risultati su questo sito, oltre che su quello del progetto e sui portali educativi come l'e-twinning.

TURCHIA ( novembre 2018)



 

Progettto Erasmus + 2017-1-DE03-KA219-035470" MODERN EUROPEAN APPROACHES FOR TEACHING ENGLISH"

http://www.meat-e.eu/dokuWiki/MEAT-E/doku.php?id=logovoting

A questo progetto partecipano cinque scuole di:
Germania (coordinatrice),
Romania
Portogallo
Svezia
Italia
Anche se lo sfondo delle scuole partecipanti è molto diverso, tutti i partecipanti si rendono conto dell’importanza di promuovere l'apprendimento delle lingue, e dell’INGLESE in particolare. Tenendo conto delle esigenze del mercato di oggi, gli studenti partecipanti avranno l'opportunità di migliorare le loro competenze in inglese e digitali, ma allo stesso tempo di concentrare il loro interesse sull'apprendimento di altre lingue e culture europee. Solo la conoscenza di una lingua veicolante, quale l’inglese al giorno d’oggi,  può consentire di scoprire le somiglianze e le differenze di mentalità e stili di vita, di conoscere gli aspetti storico-culturali e le tradizioni di altri Paesi e creare relazioni interculturali. Sebbene ci siano alcuni studenti talentuosi nell'apprendimento delle lingue straniere, non tutti comprendono l'importanza di imparare molto bene l'inglese e altre lingue straniere. Questo è il motivo per cui creiamo il nostro progetto - per migliorare il livello delle competenze chiave attraverso l'accesso a un'istruzione innovativa di alta qualità e l'adeguamento dell'insegnamento e dell'apprendimento alla realtà presente. La nostra intenzione è di far capire ai nostri alunni che la conoscenza dell'inglese rappresenta "la porta" di diversi paesi e culture, di nuove informazioni, di un altro mondo, della possibilità di studiare in famose università di tutta Europa. Inoltre, lavorando insieme a partner di altri Paesi UE, avremo tutti l’opportunità di apprendere come la lingua straniera venga insegnata fuori dall’Italia.
Gli obiettivi del progetto sono:
- migliorare le conoscenze e le abilità dei partecipanti in inglese, nuove tecnologie e altri argomenti;
- sviluppare nuovi metodi di insegnamento.


 

GERMANIA (novembre 2017)




ROMANIA (aprile 2018)



PORTOGALLO (ottobre 2018)





 

Progettto Erasmus + 2016-1-DE03 -KA219-022934 " MATHS IN ART"
 

Con l'aiuto di questo progetto si è voluto raggiungere l' obiettivo di consentire l'insegnamento della matematica in modo più efficiente, collegando questo argomento con l'area artistica e, allo stesso tempo, diminuendo la tensione degli studenti o addirittura la paura della matematica. E’ stato estremamente interessante rendersi conto del diverso significato che le materie scientifiche hanno negli altri Paesi del partenariato e si sta ora cercando diampliare il repertorio dei nostri metodi didattici, pur contestualizzando i procedimenti. 
Al nostro progetto, "Matematica nelle arti",  partecipavano sette scuole europee: quattro scuole secondarie di Germania (coordinatrice), Lituania, Grecia e Turchia, e tre scuole elementari: Polonia, Cipro e Italia. Il compito è stato quello di lavorare, in due anni, su 32 compiti di diverse aree (ad esempio matematica nella pittura, in architettura, in musica o altro). I risultati di queste attività possono essere visualizzati sul nostro blog: MathsinartErasmus.blogspot.com.
Inoltre e in parallelo abbiamo organizzato i nostri incontri di progetto, ciascuno facente riferimento ad uno degli argomenti trattati. Di conseguenza questi incontri sono diventati una piattaforma perfetta per lo scambio di approfondimenti e, allo stesso tempo, sono stati molto utili perché coronati da workshop durante i quali si sono affrontati i vari aspetti della Matematica nelle Arti. 
Dal nostro lavoro comune è scaturita la realizzazione di tanti elaborati (libri, dvd, cd, booklets, etc.), alla realizzazione dei quali hanno partecipato tutte le scuole del progetto in maniera equanime.
La nostra scuola ha contribuito alla realizzazione di una delle seguenti LTTA:
1. "Nazioni diverse, le stesse aspirazioni di insegnare matematica nelle classi multiculturali" (GER)
2. "Matematica nella costruzione di antichi templi con il caso di studio del Partenone" (GR)
3. "Laboratorio di insegnamento per giovani studenti di Art in Math" (CYP)
4. "Kind in Maths teaching- secundary learners-workshop, p.e. Robotica e nuovi media "(LT)
5. "Come insegnare la matematica attraverso la musica" (IT)
6. "TIC-nuove tecnologie nell'insegnamento della matematica" (TR)
 
I nostri alunni sono stati protagonisti ed artefici di questo progetto, perché hanno attivamente partecipato alla realizzazione dei lavori, inclusi disegni, perfomance musicali, giochi matematici, ricerche e magnifici plastici dei principali edifici storici dei paesi partner.
Genitori ed alunni della nostra scuola, invece, oltre a collaborare coi ragazzi, si sono resi protagonisti di una delle più sontuose ed elaborate accoglienze durante il LLTA a Taranto, procurandoci molta ammirazione e stima da parte dei nostri colleghi europei per i cordiali e collaborativi rapporti che siamo stati in grado di tessere nella nostra scuola.

LITUANIA (dicembre 2017)



TURCHIA (
ottobre 2017)


CIPRO
( marzo 2018)



POLONIA ( ottobre 2016)


GRECIA (marzo 2017)




ITALIA (maggio 2018)



GERMANIA
(Maggio 2017)







 

Progetto   Erasmus + KA1  IT IS FOR  grow up and become responsible citizens.
KA1 - Numero Convenzione:2016-1-IT02-KA101-023333
Realizzato dal consorzio di scuole avente come capofila la Direzione Generale
dell’USR Puglia.

Dal 22 al 27 ottobre 2017 si è svolto, presso il Lyceum Berlage di Amsterdam, il corso Using video to improve learning in & beyond the classroom. La settimana di studio rientra nelle attività del progetto, organizzato dall’USR Puglia e finalizzato alla formazione all’estero dei docenti Animatori Digitali della regione appositamente selezionati. Il corso intensivo, offerto dalla ‘TELLConsult Technology Enhanced Lifelong Learning, trattava di tutti gli aspetti relativi all’introduzione di materiale video nella didattica digitale (selezione, modifica, editing finale di video e attività correlate), è stato diretto dal prof. Ton Koenraad e ha visto la collaborazione del prof. Joe Dale, consulente indipendente di lingue straniere e tecnologia. L’insegnante Emanuela Ragosta, A.D. del nostro Istituto, ha partecipato alla settimana insieme ai colleghi Michele Fascilla (I.I.S.S. “Giuseppe Colasanto” – Andria), Beatrice Vinjau (I.I.S.S. “E. MAJORANA” – Brindisi), Michele Rollo (I.P.S.S.A.R. “Enrico Mattei” – Vieste), Pietro Ressa ( I.C. “ Pascoli-Parchitello” – Noicattaro), Sara Urso (I.C. “Leonardo da Vinci” – Cavallino),  Gabriella Di Palma (I.C. “CASALINI” – San Marzano di San Giuseppe), Anna Maria Lonoce (I.C. “Francesco Giacomo Pignatelli” – Grottaglie). Seguirà la fase di sperimentazione con gli alunni di scuola Primaria e dell'Infanzia.




REPORT FINALE ERASMUS +KA1 IT IS FOR.....